I needed a wifi usb dongle for my Leopard (updated to 10.5.7), so i went to a big shop and searched for something with the “Mac-OS Compatible”, i found the D-Link DWL-G122, about 20‚ā¨, 802.11 b and g not draft n; installed the 10.5 declared drivers and rebooted…KERNEL Panic…tried many times, no luck; it works when you plug but if you disconnect and reconnect you get kernel panic; so checked the hardware inside (RALINK, RT257X family model), searched for the manufacturer, installed his drivers (http://www.ralinktech.com/ralink/Home/Support/Macintosh.html) …works like a charm, or almost…the only drawback is that if you disconnect and reconnect the pen doesn’t works, so using the provided USBWirelessUtility i found an escape : there is a button, Wireless ON/OFF, which powers on and off the dongle, so no need to disconnect ūüôā

I contacted the Italian Dlink support: ME: hi i have a problem with your drivers, they cause Kernel Panic on Leopard. Dlink: download these drivers ME: those drivers are for non Intel Mac. DLink: from your informations you are using a firmware that we don’t own, where did you take it? ME: it’s the firmware i found installed in the dongle, i never touched the dongle firmware… They are answering a time a week, this is what a BRAND SHOULDN’T DO WITH HIS CUSTOMERS…

Essendo sviluppatore Iphone mi ero registrato per questo evento sperando che la fortuna mi baciasse visti i “posti limitati”…oggi ho ricevuto conferma : sono tra quei fortunati a poter partecipare a tale evento che si terr√† a Roma. I posti sono ormai esauriti; spero di imparare molto da tale presentazione.

Happy coding…

I have a problem with a 2.5” Samsung HD, the hd led flashes with a cilce of 5 times and 10 times, no way to access it’s contents.

ME to customer care (email): hi i have a problem with an hd i get this flashes 5 times, 10 times;

Samsung (email): hi thanx for your question, please contact your seller or our replacement partner

ME (thinking): i need only to know what kind of problem is, if i can save the data or i can throw it away.

Samung replacemente partner (telephone call): we replace the hd, we don’t know anything about hd problems.

Me: this is how a BRAND SHOULDN’T WORK, noone knows how to aswer to this simple question……

D-Link DWL-G122

I needed a wifi usb dongle for my Leopard (updated to 10.5.7), so i went to a big shop and searched for something with the “Mac-OS Compatible”, i found the D-Link DWL-G122, about 20‚ā¨, 802.11¬† b and g not draft n; installed the 10.5 declared drivers and rebooted…KERNEL Panic…tried many times, no luck; it works when you plug but if you disconnect and reconnect you get kernel panic; so checked the hardware inside (RALINK, RT257X family model), searched for the manufacturer, installed his drivers (http://www.ralinktech.com/ralink/Home/Support/Macintosh.html) …works like a charm, or almost…the only drawback is that if you disconnect and reconnect the pen doesn’t works, so using the provided USBWirelessUtility i found an escape : there is a button, Wireless ON/OFF, which powers on and off the dongle, so no need to disconnect ūüôā

I contacted the Italian Dlink support:

ME: hi i have a problem with your drivers, they cause Kernel Panic on Leopard.
Dlink: download these drivers
ME: those drivers are for non Intel Mac.
DLink: from your informations you are using a firmware that we don’t own, where did you take it?
ME: it’s the firmware i found installed in the dongle, i never touched the dongle firmware…

They are answering a time a week, this is what a BRAND SHOULDN’T DO WITH HIS CUSTOMERS…

Io Programmo - Cuda

CUDA, ecco la tecnologia, creata da Nvidia, di cui mi stavo interessando per il nuovo articolo.

Questa tecnologia permette di spostare tutti i calcoli onerosi nella scheda video, lasciando scarico il processore.

Update: dopo l’uscita dell’articolo ho notificato Nvidia
a riguardo, hanno risposto e hanno richiesto la copertina della rivista per utilizzarla nelle presentazioni in giro per l’Europa: bella soddisfazione.

Questi sono alcuni dei tanti comportamenti che ho riscontrato come comuni nel nostro paese …

  1. Non siete i migliori, ci sar√† sempre qualcuno pi√Ļ formato, esperto, sveglio di voi: ogni tanto ricordatevelo.
  2. Non credere (e pretendere) che i propri figli siano i migliori (da olimpiadi) in ogni attività sportiva e studio (da nobel);
  3. Lasciate che i vostri figli si facciano le ossa e non opprimeteli: mandateli a campi estivi, fategli fare gli scout, attività che gli permettano di svezzarsi, crescere prima (e meglio) insieme ad altri ragazzi senza che gli siate sempre con il fiato sul collo;
  4. Per un bambino anche farsi male è un insegnamento: non insaccateli e proteggeteli come se fossero di cristallo;
  5. Se vostro figlio gioca durante un’attivit√† sportiva invece di seguirla non vi √® mai venuto in mente che potrebbe essere troppo piccolo oppure disinteressato?
  6. Non credere (e pretendere) che i propri figli NON diventino Mr. Jeckil quando sono a scuola, mentre a casa sono pacati Dr. Hyde;
  7. Non alterarsi e imprecare contro  un docente se gli ha messo una nota INGIUSTA: vostro figlio non è Gandhi (o è troppo giovane per esserlo);
  8. Non fate fare i bisogni dei vostri figli per strada, quando c’√® un bar davanti: chiedere il bagno √® motivo di umiliazione?
  9. Non saltare decine di macchine al casello autostradale evitando di incrociare gli sguardi dei poveri esseri FESSI che rispettano la fila e per giunta pretendere di infilarsi
    con prepotenza vantando qualche diritto appena acquisito;
  10. Non saltare qualunque fila agli uffici affiancando silenziosamente qualche persona, e negarlo poi se si è stati scoperti;
  11. Non lamentarsi ad alta voce perch√® c’√® fila alla posta: il numero dei dipendenti √® quello, la loro velocit√†/lentezza √® quella: sono una costante, quindi cambiate ufficio oppure portatevi un giornale;
  12. Non suonare 10millisecondi dopo che è scattato il verde perchè nessun essere umano ha una tale prontezza di riflessi (ipotizzo che alcuni abbiamo dei cronometri impostati per i singoli semafori);
  13. Le frecce di camion e automobili: accessori che dovrebbero essere ABOLITI, vengono usati solo quando si è in doppia o tripla fila per segnalare che si è andati al bar o ad un negozio.
  14. La corsia di emergenza √® per EMERGENZA quindi se avete fretta cercate percorsi alternativi e non questa “soluzione”;
  15. Fermarsi alle strisce? Ma stiamo scherzando? Abitudini obsolete: se il pedone prova a passare molti cercano di passargli il pi√Ļ vicino possibile quasi fosse una sfida;
  16. Aiutare un anziano ogni tanto?
  17. Aiutare qualcuno in difficoltà ogni tanto?
  18. Se succede un incidente fermarsi a dare una mano ogni tanto?
  19. Non prelevare gli oggetti presenti nel bagno delgi alberghi (anche in altri paesi lo fanno, ma non come molti del nostro paese che se potessero si porterebbero via anche i sanitari);
  20. Non uscire dall’albergo, villaggio, stanza, in abiti talmente sciatti da sembrare un barbone, oppure succinti da sembrare (con rispetto per tali persone) una prostituta;
  21. Non urlare per la gioia quando si è davanti al tavolo della colazione se è abbondante (Come se non aveste mai mangiato in vita vostra);
  22. Non andate al mare come se foste le locuste pronte a distruggere tutto, occupando km di spazio spargendo di tutto lungo la spiaggia;
  23. Non urlate a vostro figlio che è distante 30 metri da voi: i gesti spesso funzionano se vostro figlio vi rispetta/teme;
  24. Non è necessario rendere partecipe il mondo circostante di come educate i vostri figli, non ricevere un premio;
  25. Non svegliare i vicini di camera con urla perch√® i vostri figli non dormono pi√Ļ e fanno confusione (se li avete messi a letto alle 10 e voi siete andati a dormire alle 4 di mattina non √® colpa loro, non possono dormire 10 ore e passa per vostra comodit√†);
  26. Non pensare che qualunque persona nel globo terraqueo voglia fregarvi: un poco di fiducia ogni tanto non guasta:
  27. Non chiedere il domopack per contenere gli avanzi di un pranzo molto abbondante (mi è capitato di vederlo abbastanza frequentemente);
  28. Chiedere è lecito, rispondere è cortesia, concedere anche: se vi viene negato qualcosa non iniziate ad inveire contro la persona;
  29. Se chi vi abita sotto si lamenta forse qualche motivo ci sarà no? Scendere e valutate insieme: si chiama convivenza civile;
  30. Non chiamare al cellulare in luoghi affollati ed urlare per l’intera conversazione , e non chiamare alcune persone a telefono solo per passare il tempo di attesa: √® di una tristezza infinita;
  31. Allattare in mezzo a piazze e vie mostrando pi√Ļ seno agli altri che al proprio figlio: √® normale secondo voi?
  32. Comprare un cellulare che costa 400 euro solo per fare chiamate e mandare sms? Forse la vera crisi è nei collegamenti neurali di molti cervelli.

Fotografia – Guide Compact
by Capobussi Maurizio
Publisher: DeAgostini
icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites

comment_yellow A substistute if you cant’ find the Nationa Geographic Photo Book, really suggested (is really cheap: 18‚ā¨ for 300pages!)

National Geographic Photography Field Guide: Secrets to Making Great Pictures, Second Edition
by Peter Burian, Bob Caputo
icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow All started reading this book during my army service: a world to discover.

Understanding Exposure: How to Shoot Great Photographs with a Film or Digital Camera (Updated Edition)
by Bryan Peterson
icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow He explains every photo really well (shutter/lens infos are available). Interesting his way to use nature “brothers” elements (sky, green, etc) to meter.
The Negative (Ansel Adams Photography, Book 2)
by Ansel Adams
icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow Do you shoot in b&w? BUY. Want to know what is middle gray value is? what zone system is? BUY…
National Geographic Photography Field Guides: Landscapes
by Robert Caputo
National Geographic Society
icon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow Much theorical than practical. No image details: a mess.

The National Geographic Field Guide to Photography: Digital
by Rob Sheppard, Bruce Dale, Charles Kogod
icon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow Bah, a mistake for my taste of what a photo book has to be.

Through the Lens: National Geographic’s Greatest Photographs

icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow Really nice book, photos not so common.

National Geographic: The Wildlife Photographs
by John G. Mitchell
icon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow Not the best nature photos from National.
John Shaw’s Focus on Nature: The Creative Process Behind Making Great Photographs in the Field
by John Shaw
icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow A continue inspiration, he tells how he have taken every photo, from camera to lens, from metering to composition. My “artistic” favourite book.
20th Century Photography
Museum Ludwig Köln

icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow History of photography from Ansel Adams to Bresson, from Magnum to our times. Love it.

National Geographic’s Last Wild Places (National Geographic)
by National Geographic Society
icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites
Read more about this title…

comment_yellow Really interesting photos from many places around the globe.
Faces of Africa
by Carol Beckwith, Angela Fisher
icon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favouritesicon_favourites

comment_yellow Africa i will never see: a piece of art.
Read more about this title…

I managed, after about an hour of work on it, to run the wiidesktopvr (developed by Johnny Chung Lee) on my Vista 64bit.

NOTE: i’m planning to release an updated version that uses 1.8beta library which supports wiimotion plus ūüôā

BLUESOLEIL USERS: update to the latest version to avoid problems running the application!!!

Causes:

  1. The software is unable to start because the compiler predefined target machine is set to 64bit and you can’t change inside visual c# express […]
  2. The software is unable to find my wiimote (proper connected, i checked using WiimoteLib_1.2.1 (and also the 1.2) utility wiimotetest.exe), this issue went away switching the wiimote lib to 1.2.1 instead of the embedded 1.1

Prerequisites

  • Wii Remote
  • Bluetooth Enabled and wii sync-ed
  • Wii control bar / Home made control bar
  • Visual c# 2008 Express
  • DirectX SDK April 2007 or later (i’m using November 2007), if i’m not wrong the visual c# asked to download in the installation phase, check if is true in the Add/Remove Programs after the visual c# installation.

Simpler way

FIXED LINK::download the package i created (about 2MB);

Not so simple way

:: follow the instruction below:

Begin:

  • download¬†wiidesktopvr and¬†wiimotelib sources 1.2.1 (developed by¬†Brian Peek),
    (if you use the 1.2 you will have to remove ir3 and ir4 calls, two if/else that checked these infrared devices and an event capture, i managed to run both but the 1.2.1 avoid to modify the code) ;
  • unpack both zip in¬†different folders;

step 1: compile under x64 enviroment

  1. open the wiidesktopvrfolder, and double click the¬†wiidesktopvr.csproj, let the visual c# 2008 and let it¬†convert (don’t let it create backup files, you have the zip)
  2. close visual c# and in the wiidesktopvr folder open with notepad/text editor the wiidesktopvr.csproj file: search for
    (there are two occurrences of these entries one for debug and the other for release so replace both for security)image_16

    and add the following line

    image_18

Now, when you build/rebuild the project it will be x86 and will works. But for me this wasn’t enough.

step 2: Replacing wiimotelib from 1.1 to 1.2.1

  1. now we need to replace the 1.1 lib with the 1.2.1 version.
  2. with the wiidesktopvr project open, on the right exclude from the project (right click ->exclude from project) except
    image_12
  3. Keep only these:
    • datatype.cs
    • events.cs
    • hidimports.cs
    • wiimote.cs

image_2

  1. close the c# editor
  2. if there is the wiimotelib folder inside the wiidesktopvr folder, enter and delete all files left inside (sometimes it happens because i keep them opened with other appz),otherwise create WiimoteLib folder again (must be empty) under the wiidesktopvr main folder (the path is WiiDesktopVR\WiimoteLib)
  3. copy all the files from the WiimoteLib_1.2.1_src\src\WiimoteCS\WiimoteLib into the wiimotelib folder inside wiidesktopvr folder (the folder created before wasWiiDesktopVR\WiimoteLib). Below the new content of the folder (overwite if asked):
    image_20
  4. reopen wiidesktopvr project with visual c# (if you find some files with exclamation marks the solution is to right click on those files  again ->Exclude from project or delete them) remember always to keep those 4 .cs files.
  5. You will get some errors due to some changes in the lib interface:
    1. GetBatteryLevel() not found -> replace with getStatus() (for remote2 and remote instances)
    2. OnWiimoteChanged -> replace with WiimoteChanged (for remote2 and remote instances)
  6. You’ll get now after compiling only 5 warning on “error list” tab: don’t care.

Finally:

  1. Build project, and start it.

If you get a wii not connected or unable to find it in HID list (to close these messages if your mouse doesn’t work, alt+F4 twice and you will go back to the project) : resync your wiimote, and check using wiimotelib utility (taken from the¬†runtime library package) if the wiimote transmit.

Addendum: error opening in design mode wiidesktopVR.cs or other gui files

If you try to open WiiDesktopVR.cs form you will get the following error:

image_8

C# express 2008 needs the visual class on top of other classes.

The solution is to cut and paste the top class that isn’t the gui class under the gui class, keeping the gui class on top; in this case, having only two classes into the file we need to put at¬†bottom of the file :

class Point2D
{
public float x = 0.0f;
public float y = 0.0f;
public void set(float x, float y)
{
this.x = x;
this.y = y;
}
}

needs to be moved to (reach the end of the file):

}
}
}
}

//End of file

put the point2D class here:

}
}
}


}

//End of file

so it will be:

}
}
}

class Point2D
{
public float x = 0.0f;
public float y = 0.0f;
public void set(float x, float y)
{
this.x = x;
this.y = y;
}
}

}

Save e reopen the wiidesktopvr.cs, now you’ll see without errors:

image_10

Server quasi “all inclusive”: Aprelium Abyss Web Server

Mi sembra un buon serverino “gratuito” per testare i vari lavori (serve installare un DB):

  • SSL/TLS (HTTPS)
  • PHP
  • Python
  • ASP.net (asp tramite sofware esterno a pagamento)
  • ruby on rails
  • database : mysql, sqlite, ms sql server, access (quanti di voi lo usano per pigrizia?), oracle.
  • Unicode
  • Anti-leeching (impedisce linkaggi esterni ai vostri contenuti)
  • URL-REWRITING
  • pagine d’errore personalizzabili
  • controllo sugli IP
  • logging
  • controllo della banda a livello server, directory, file.
  • statistiche.

Neppure 730KB per win* e 622KB per linux! (disponibile anche per Mac Os e FreeBSD). Tutte queste funzioni in questo poco spazio sono deliziose!

L’intetrfaccia di admin di Abyss √® semplice ed intuitiva:

Server altamente scalabile e performante: Lighttpd

Se dovessi scegliere una piattaforma altamente scalabile userei lighttpd, sopra cui girano Youtube, wikipedia, meebo (penso bastino questi tre siti per descriverne le potenzialità). Supporta PHP e chiamate ad Application Server nel back-end (Apache, Tomcat, Jetty) attraverso Apache JServ.

Soluzione ALL inclusive : WampServer / LampServer

Per Windows usate WampServer.

E’ la “controparte” delle soluzioni LAMP (linux apache mysql php), basta googlare per trovarne svariate.

WAMP usa apache2.2.6,  mysql 5.0.45 e php 5.2.5 (quini manca di tutte quelle funzioni citate sopra per Abyss),  fornisce in un solo pacchetto autoconfigurato tutto il necessario per far girare un server sulla vostra macchina.intu

Manca ASP/ASP.NET, ma utilizzando un modulo apposito per Apache (Apache ASP) si dovrebbe abilitare senza grandi problemi.

Una semplice iconcina nel systray vi permettere di controllare tutto.

IMPORTANTE:

  1. per mettere online (per gli altri non per voi che potete sempre visualizzarlo) il sito cliccate sull’iconcina (con il sx del mouse, il destro abilita un’altro menu) e “put online”;
  2. cambiare la password di mysql perch√® di default √® vuota (accedete da http://localhost e andate in phpmyadmin->Privilegi e fate le relative modifiche, magari non create un utente, a parte l’admin, che pu√≤ accedere e modificare tutti i database: meglio spendere 10 secondi per creare un utente per ogni database con relativi permessi, ad esempio solo SELECT);
  3. cambiate il sistema di accesso a phpmyadmin (il file √® C:\[cartella di installazione wamp]\apps\phpmyadmin[versione installata]\config.inc.php) sostituendo la voce $cfg[‘Servers’][$i][‘auth_type’]=c’onfig’ in $cfg[‘Servers’][$i][‘auth_type’]=’http’. Di default phpmyadmin legge dal file di configurazione che avete appena modificato user e password (sono i due campi subito sotto quello da voi modificato) e non √® di certo sicuro essendo in chiaro (ovviamente se imponente restrizioni molto strette al file o alla cartella che lo contiene sarete relativamente sicuri). Riavviate il server (in caso non funzionasse “STOP all services” e poi “START all services”) tramite il menu nel systray.

Dopo un anno di utilizzo intensivo di Vista (Ultimate, Business, Home) su due macchine penso di poter darne un giudizio molto esplicito e chiaro, preciso che ho tutti gli aggiornamenti rilasciati:

DIFETTI
  • Bug di IE 7: quando apre certi feed RSS parte un ciclo infinto che apre migliaia di tab di IE, non c’√® modo di bloccarlo se non killandolo: questo vanifica la comodit√† di avere tali tabs perch√® li si perdono tutti; una soluzione √® usare IE pro, plugin che permette di salvare i tabs (ma non sempre funziona); (fixed con IE8)
  • Bug dell’interfaccia grafica: navigando con IE mi √® capitato abbastanza casualmente di perdere completamente l’interfaccia grafica del sistema: salta tutto! Questo ovviamente influenza tutto windows e non solo il browser, poich√® l’interfaccia √® comune. Soluzione: chiudere IE e riavviarlo;
  • L’hd non ce la fa pi√Ļ! √® sempre a frullare (merito delle fantastiche funzioni di memorizzazione di varie versioni dei file, a scopo di backup preventivo).
  • Dopo 4-5 mesi preferisco riformattare perch√® non si reggono certi ritardi, vada per il boot (che invece √® sempre veloce questo glielo devo) come era in xp, ma aprire i programmi diventa una sofferenza: preferisco mettere il pc in standy con i programmi sempre aperti;
  • Interfaccia grafica AERO? Non serve a nulla, non migliora in alcun modo la produttivit√†, e per tale motivo ho sempre disabilitato tutto, compreso toolbar laterale. Questo mi ha sempre fatto pensare che se non ci fosse stata avremo risparmiato spazio sugli hd e in memoria;
  • Tutti i programmi che vanno nel systray ora non possono pi√Ļ essere aperti con il doppio click, ma devo usare il dx del mouse e usare il menu contestuale per farli tornare in primo piano.

PREGI

  • E’ a 64bit, e con i programmi a 64bit puri √® sicuramente pi√Ļ prestante;
  • E’ sicuramente pi√Ļ stabile, regge meglio collassi vari, ma viene da chiedersi come sia possibile sviluppare un nuovo sistema operativo e non cercare di evitare tutti quei problemi di XP e versioni precedenti…

  • Per fortuna ora quasi tutti i programmi girano e sono uscti driver funzionanti per periferiche varie (i miei tre modem, i due router, etc etc).

SP1: la service pack risolver√† alcuni problemi, chiss√† cosa penserebbe l’utente medio sapendo che √® stato utilizzato come cavia da laboratorio sulla versione uscita l’anno scorso per scoprire i migliaia di bug insiti in questo software. Gia’ sei mesi di ritardo sulla prima data di rilascio e avrebbero potuto fornire una versione pi√Ļ stabile.

Noi, piccoli guinea pig…

Per concludere: se non ci fosse stato XP questo nuovo sistema operativo avrebbe rivoluzionato il mondo, ma la percezione che ho avuto in 12 mesi di utilizzo giornaliero (circa 10 ore al giorno minimo, con picchi di 18 ore) √® che bastava migliorare XP, correggere i bug e nessuno avrebbe chiesto qualcosa di “meglio”. Il solito trucchetto delle ditte, quello di far credere agli utenti di aver bisogno di qualcosa di cui non si necessita veramente, questa volta √® andato male, come anche le meravigliose statistiche sul numero di installazioni di Vista, che non hanno senso visto che non si ha quasi mai scelta su quale so preinstallare sul proprio pc nuovo.

Aggiornamento: molti di questi bug sono stati risolti con la nuova SP1, resta comunque un sistema operativo che ha subito il grande successo del suo parente pi√Ļ prossimo, oltre che essere denigrato da molti utenti, non come il sottoscritto, pi√Ļ per sentito dire, che per effettivi utilizzi; il nuovo Windows, 7, rischia di fare un certo tonfo ormai pi√Ļ per convinzione degli utenti che per i suoi effettivi meriti…vediamo cosa succeder√†.

…ieri era bella come non me la ricordavo da tempo. Le dissi stupito “guarda quante stelle”¬†mentre sporgevo la testa verso il finestrino.

Era talmente felice che solo starle accanto mi faceva sentire meglio. Trasmetteva una tale gioia di vivere che bastava per tutti e due. C’era tanta di quella “vita” nell’aria che avremmo potuto creare una stella solo stringendoci forte. In quei momenti ho una tale paura di perdere tutto questo che mi sento perduto in questa vita cos√¨ transitoria…e allora cerco di mangiare meglio, guidare pi√Ļ piano, stare pi√Ļ attento al mondo che mi circonda, evitando rischi inutili perch√® se mai succedesse qualcosa a me lei proverebbe la peggiore delle angosce…

Era prima di me e sar√† dopo di me…sar√† la madre dei miei figli, la sorella che non ho mai avuto, la madre che perder√≤, l’alba che mi dester√† con le sue nuvole disegnate con gli acquerelli.